Comunicati dell'Ufficio stampa

Scuola: il progetto "Successo formativo" premiato a livello nazionale

Nei giorni scorsi, il progetto è stato selezionato fra le buone prassi durante il seminario nazionale "Non dis-perdersi. Azioni di rete per contrastare la povertà educativa”, organizzato da EPALE.

Il progetto “Successo formativo” nasce con l’idea di sostenere studenti e famiglie creando momenti di confronto e affiancamento degli studenti, dalla prima classe delle scuole secondarie di primo grado fino alla seconda classe delle secondarie di secondo grado. Nei giorni scorsi, il progetto è stato selezionato fra le buone prassi durante il seminario nazionale "Non dis-perdersi. Azioni di rete per contrastare la povertà educativa”, tenutosi a Roma e organizzato da EPALE, la community europea finanziata dal programma Erasmus+, che rappresenta una parte della strategia dell'Unione europea per la promozione di maggiori e migliori opportunità di apprendimento per tutti gli adulti.

All'interno della “Poster session” sono state presentate le progettualità di Successo formativo realizzate da Irecoop Alto Adige Südtirol, in partenariato con le Associazioni La Strada-der Weg e Arciragazzi Bolzano Aps, in rete con la Direzione Istruzione e Formazione italiana e le scuole, finanziate dal Fondo sociale europeo della Provincia Autonoma di Bolzano.

Al centro del programma vi erano l’importanza delle reti territoriali come strumento di contrasto efficace alle disuguaglianze educative, oltre alla presentazione di esempi virtuosi sul territorio nazionale rispetto a buone prassi, azioni di co-progettazione e patti educativi a contrasto della dispersione scolastica.

Successo formativo, oltre 100mila ore di affiancamento erogate

L'esperienza progettuale sul territorio altoatesino si è rivelata una delle più significative a livello nazionale rispetto alla capacità di fare rete, ai numeri degli studenti coinvolti, oltre 3200, e alle ore erogate d'affiancamento individuale e di attività laboratoriali, oltre 100mila. Oltre ai soggetti in partenariato, l'Intendenza scolastica e le scuole in lingua italiana, le attività di "Successo formativo" contano, infatti, sul supporto di più di 20 fra aziende profit e no-profit, organizzazioni culturali, associazioni di categoria, centri giovanili e spazi di sperimentazione e apprendimento. Quest'alleanza rappresenta una collaborazione quotidiana fra più soggetti capaci di portare prospettive e metodologie diverse per il raggiungimento di un obiettivo comune: rafforzare il rapporto tra gli studenti e le comunità territoriali, ravvivando il senso di appartenenza e di partecipazione in tutti gli studenti, con particolare attenzione verso coloro che sono a rischio fragilità, marginalizzazione ed esclusione sociale.


Vai alla versione originale del comunicato per visualizzare eventuali immagini, documenti o video correlati

ASP/tl