Comunicati dell'Ufficio stampa

Rai: Perwanger si congeda dal Presidente Kompatscher

Markus Perwanger è stato il coordinatore di Rai Südtirol per oltre 16 anni. Oggi il suo commiato alla Giunta provinciale.

Nel 2006, l'allora caporedattore Markus Perwanger è succeduto a Rudi Gamper come coordinatore dei programmi in lingua tedesca di Rai Sender Bozen. Ad oggi, l'emittente in lingua tedesca non solo ha un nuovo nome, Rai Südtirol (Rai Alto Adige per la redazione italiana), ma dispone anche di più personale e ha incrementato le sue trasmissioni. Dopo 16 anni alla guida della redazione Rai in lingua tedesca, oggi (12 aprile) Markus Perwanger ha salutato la Giunta provinciale e il Presidente Arno Kompatscher.

Il coordinatore uscente di Rai Südtirol ha sottolineato di essere grato di aver potuto contribuire a formare il mondo dei media in Alto Adige, prima come caporedattore e poi come coordinatore. Questo gli ha permesso di conoscere l'Alto Adige in tutte le sue particolarità e diversità. "Il mio motto era 'Più Alto Adige, meglio è'"´-  ha affermato Perwanger.

A nome della Giunta provinciale, il Presidente Kompatscher ha ringraziato Perwanger per i suoi molteplici anni di servizio, sottolineando l'importanza della diversità dei media e della trasmissione pubblica. "Markus Perwanger è riuscito a tenere il timone in un'epoca di cambiamenti sociali e tecnologici, anche sconvolgenti. È sempre riuscito a trovare un buon equilibrio tra il funzionamento della Rai e le esigenze particolari della nostra provincia e ha sempre fatto da ambasciatore dell'Alto Adige, svolgendo questa importante missione culturale nei confronti delle minoranze linguistiche tedesca e ladina". - ha evidenziato il Presidente della Provincia. 

L'accordo contrattuale tra la Provincia e la Rai è stato anche il tema della visita di commiato di oggi. Il Presidente Kompatscher ha parlato di un investimento per il territorio: "Grazie a questa convenzione, più del 92% dei 20 milioni di euro rimangono in provincia. Sono stati creati nuovi posti di lavoro e ampliati i tempi di trasmissione. Ma si sono aperte nuove aree di attività anche per i produttori freelance in Alto Adige". Kompatscher si è espresso a favore di un ulteriore rafforzamento dell'emittente e delle sue competenze, che ha "un’importante missione culturale per la minoranza linguistica tedesca e ladina".

Il nuovo coordinatore di Rai Südtirol sarà nominato a breve dalla sede centrale dell'emittente di Stato a Roma, in accordo con la Provincia di Bolzano .


Vai alla versione originale del comunicato per visualizzare eventuali immagini, documenti o video correlati

ASP/jw