Comunicati dell'Ufficio stampa

Premiati i vincitori delle Olimpiadi di italiano L2 Alto Adige

Alla finale provinciale dell’VIII edizione delle Olimpiadi di italiano L2 Alto Adige all'Istituto "Julius und Gilbert Durst” di Bressanone hanno partecipato 68 finalisti provenienti da 30 scuole.

Mercoledì 23 marzo si è svolta la finale provinciale dell’VIII edizione delle Olimpiadi di italiano L2 Alto Adige. La gara è tornata quest’anno nuovamente nella sede dell’Istituto tecnico "Julius und Gilbert Durst” di Bressanone, sede del progetto. I finalisti erano 68, provenienti da 30 scuole altoatesine di lingua tedesca e ladine. Oltre 800 erano stati i partecipanti alla gara d’istituto svoltasi dal 26 gennaio al 1° febbraio. La prova della gara, come sempre in formato digitale, prevedeva 25 quesiti inediti sulla lingua e la cultura italiana, da svolgere in un tempo massimo di un’ora e mezza. Al termine della gara, i finalisti e referenti d’istituto hanno raggiunto l’auditorium dell’ITE “Falcone e Borsellino” e Liceo “Dante Alighieri”, dove si è svolta la premiazione dei tre vincitori assoluti Junior e Senior e dei primi classificati delle speciali categorie licei, scuole professionali e istituti tecnici. E' stata premiata anche la scuola che ha totalizzato il miglior punteggio complessivo. Alla festa non sono mancati i momenti dedicati alla guerra in Ucraina e quelli dedicati alla musica, quest’anno a cura della Musikschule di Bressanone.

I vincitori per le categorie Junior e Senior

Sono saliti sul gradino più alto della classifica assoluta Nathan Migliorati del liceo Linguistico e scientifico ‘Nicolaus Cusanus’ di Brunico per la categoria Junior e Alex Beato del Liceo ‘Walter von der Vogelweide’ di Bolzano per la categoria Senior. Alle loro spalle i Junior Valentina Di Egidio e Samuel Rapetta del Liceo linguistico e classico Beda Weber, e i Senior Lorenz Pellegrin del Realgymnasium di Bolzano e Marc Castlunger dell’Istituto tecnico economico di La Villa/Badia. In testa alla speciale classifica per tipologia di scuole troviamo per i licei Sophia Vicenzi (J) del Realgymnasium di Bolzano e Cristina Kintov (S) del Liceo Walter von der Vogelweide di Bolzano; per le scuole professionali Pamela Demetz (J) della scuola alberghiera Emma Hellenstainer di Bressanone e Federico Hennig della scuola ‘J. Gutenberg’ di Bolzano. Per gli istituti tecnici medaglia d’oro per  Sophia Crivellaro (J) dell’istituto ‘Heinrich Kunter’ di Bolzano e Milo Di Luca (S) dell’istituto tecnico ‘Julius und Gilbert Durst’ di Bressanone. Scuola vincitrice è risultata il Liceo ‘Walter von der Vogelweide’.

I finalisti alle Olimpiadi nazionali

I due vincitori assoluti Junior e Senior potranno partecipare alla finale nazionale delle Olimpiadi di italiano prevista per il 28 aprile, che si svolgerà anche quest’anno online. Potrebbe essere però prevista dal Ministero la premiazione in presenza a Roma, qualora la situazione sanitaria lo permetta. Con l’occasione è stato consegnato anche un riconoscimento ai vincitori del Concorso Alle Olimpiadi con Dante, organizzato in collaborazione con il Comitato bolzanino della Società Dante Alighieri. A premiare i tre progetti vincitori a pari merito Le donne di Dante, Dante Express del Liceo Nicolaus Cusanus di Brunico e Caccia al tesoro con Dante dell’istituto tecnico Julius und Gilbert Durst di Bressanone, sono stati Paola Mazzini e Giulio Clamer, membri della giuria della Società Dante Alighieri di Bolzano.


Vai alla versione originale del comunicato per visualizzare eventuali immagini, documenti o video correlati

ASP/red