Comunicati dell'Ufficio stampa

Bonus IT, presentate circa 9.500 domande di rimborso

Le tre direzioni scolastiche provinciali hanno ricevuto finora quasi 9500 richieste di rimborso per le spese informatiche riservate al personale delle scuole e degli asili.

Lo scorso 2 novembre la Giunta provinciale, su proposta dei tre assessori alla scuola, Giuliano Vettorato, Philipp Achammer e Daniel Alfreider, ha deciso di prevedere un rimborso per le spese informatiche del personale delle scuole e degli asili fino ad un massimo di 520 euro. Alla data di ieri (16 novembre) sono state inoltrate complessivamente 9500 domande per il Bonus IT destinato alle persone che hanno svolto un lavoro educativo, per almeno tre mesi, nel periodo compreso tra il 5 marzo 2020 e il 15 novembre 2021, oltre al personale cessato dal servizio.

Complessivamente sono state 9.414 le domande ricevute dalle direzioni scolastiche in lingua tedesca, italiana e ladina: 7.221 per la scuola in lingua tedesca, 1.880 dal personale della scuola italiana e 313 dalla scuola ladina. “Durante la pandemia – sottolineano gli assessori Giuliano Vettorato, Philipp Achammer e Daniel Alfreider – il personale degli asili e delle scuole altoatesine ha dovuto lavorare in situazione di emergenza utilizzando i propri dispositivi personali. Il Bonus IT permetterà loro in futuro di poter usufruire di software e hardware aggiornati: un vantaggio per il personale, che potrà così godere di un importante aggiornamento professionale”.

Gli importi dei rimborsi, una volta valutate le domande, verranno erogati in un'unica rata nella busta paga del richiedente nei primi mesi del 2022. Solo i costi effettivamente sostenuti e documentati saranno rimborsati.


Vai alla versione originale del comunicato per visualizzare eventuali immagini, documenti o video correlati

ASP/eb/tl