Comunicati dell'Ufficio stampa

Giornata mondiale degli insegnamenti, la Giunta ringrazia i docenti

In occasione della Giornata mondiale degli insegnanti, che si celebra oggi (5 ottobre) gli assessori Vettorato, Achammer e Alfreider hanno voluto ringraziare i docenti della scuola altoatesina.

In occasione della ricorrenza odierna dedicata agli insegnanti, gli assessori alla scuola, Giuliano Vettorato, Philipp Achammer e Daniel Alfreider, hanno voluto ringraziare i docenti degli istituti altoatesini, sottolineando il loro ruolo fondamentale nel corso del lungo periodo contraddistinto dalla pandemia. Una fase difficile, nella quale gli insegnanti, circa 8.900 in tutta la provincia, hanno svolto la loro attività con ancor più dedizione, lavorando per garantire la didattica in presenza agli oltre 74.000 alunni e studenti altoatesini. “I nostri docenti lavorano con passione ed entusiasmo per la crescita e la formazione delle nuove generazioni – sottolinea l’assessore alla scuola italiana Giuliano Vettorato – dobbiamo garantire grande attenzione al mondo degli insegnanti, ma anche a quello dei dirigenti e di tutto il personale scolastico. Un mondo fatto di persone che amano il loro lavoro, che rappresentano una meravigliosa bussola nel mondo dell'istruzione e che accompagnano bambine e bambini, ragazze e ragazzi, nel loro percorso di vita. La scuola funziona se si valorizzano le capacità e le iniziative di tutte le sue componenti”.

"I circa 6.600 insegnanti delle scuole di lingua tedesca dell'Alto Adige sono molto più che esperti nella loro materia e nel lavoro pedagogico-didattico. Sono leader e formano i giovani. Spesso sono anche importanti referenti per i loro studenti in tutte le situazioni di vita immaginabili – sottolinea l’assessore alla scuola tedesca Philipp Achammer.  La professione di insegnante è impegnativa e appagante allo stesso tempo e specialmente in tempi turbolenti come questi – continua - i nostri insegnanti garantiscono agli alunni sostegno e stabilità nello spazio protetto di una comunità scolastica".

L'assessore alla scuola ladina Daniel Alfreider sottolinea l'eccezionale impegno degli insegnanti nel promuovere e rafforzare i giovani talenti. "Il periodo della pandemia ci ha dimostrato come gli alunni abbiano bisogno di un contatto e di uno scambio diretto e immediato con i loro insegnanti. Nessun apprendimento a distanza, per quanto buono, potrà mai sostituire questa consuetudine – continua - la pandemia richiede tanti sforzi ai nostri insegnanti, tutti i giorni. Non dobbiamo sottovalutare l'impegno dei molti insegnanti per i nostri bambini, soprattutto di questi tempi”.


Vai alla versione originale del comunicato per visualizzare eventuali immagini, documenti o video correlati

ASP/eb/tl