“Estate 2020. Noi ci siamo”

“Estate 2020. Noi ci siamo”
“Estate 2020. Noi ci siamo”

Invito per il volontariato nell’assistenza estiva per bambini e ragazzi

La situazione attuale e le diverse esigenze familiari che sono emerse a seguito della crisi richiedono anche una riprogrammazione dei servizi di assistenza estiva nella nostra provincia. 
Gli assessori all’istruzione e formazione Philipp Achammer e Daniel Alfreider vogliono dare un segno di solidarietà alle famiglie e invitare tutti i collaboratori e le collaboratrici nel settore scolastico di lingua tedesca e ladina ad offrire un loro servizio di volontariato nell’ambito delle offerte di assistenza estiva.

Cerchiamo personale pedagogico delle scuole dell’infanzia, insegnanti di ogni ordine scolastico, collaboratori e collaboratrici per l’integrazione e pedagogiste sociali, che in questa situazione di emergenza si mettano a disposizione per un certo periodo di tempo per un servizio alla nostra società.

Questo contributo individuale di solidarietà viene erogato al di fuori del rapporto di lavoro, senza alcun diritto a retribuzione o ad altri compensi. Dal punto di vista del diritto del lavoro, dopo i chiarimenti con la Ripartizione personale e Direzioni all’Istruzione e alla Formazione, non sono necessarie ulteriori approvazioni, perché trattasi di un servizio gratuito che gli insegnanti dipendenti provinciali dell’asilo o della scuola (insegnanti d’asilo, personale pedagogico, collaboratrici e collaboratori per l’integrazione, educatrici ed educatori sociali) prestano a favore di un “terzo datore di lavoro”. L’assicurazione deve essere stipulata da parte dell’associazione presso cui si presta il servizio.

Modulo

Compila il modulo nel link sottostante e indica la tua disponibilità. Nella vostra comunicazione dovreste anche indicare la localitá o il comune in cui siete disposti a prestare il servizio. Questo elenco sarà costantemente aggiornato e messo a disposizione dei comuni più volte alla settimana, che a loro volta si consulteranno con i relativi fornitori dei servizi di assistenza estiva e vi contatteranno in caso di bisogno. 
Per consentire alle associazioni di organizzarsi il più rapidamente possibile, è importante che notifichiate la vostra disponibilità entro il 5 giugno 2020. Tuttavia, il modulo rimarrà aperto dopo questa data, al più tardi fino al 16 giugno 2020. 
I responsabili dell’istruzione e formazione vi ringraziano in anticipo per la vostra disponibilità e sono convinti che in tempi come questi sia più importante che mai mettere i bambini e i giovani al centro della società.

Qui trovi il link al modulo di registrazione (attivo dal 29 maggio).

Per gli studenti della Facoltà di Scienze della Formazione

Per incentivare gli studenti della Facoltà di Scienze della Formazione a lavorare nei mesi estivi nell’ambito dell’assistenza estiva, il Consiglio di corso ha deciso che questa esperienza lavorativa (retribuita o non retribuita) possa essere inserita diploma supplement.

  • Studi presso la Facoltà di Scienze della Formazione a Bressanone?
  • Ti piace lavorare con bambini e giovani?
  • Vorresti fare esperienze in questo ambito?
  • E contemporaneamente fare qualcosa per i tuoi studi?
  • Allora partecipa anche tu. Tu per l’Alto Adige!

Contatta il tuo comune o direttamente l’ente che offre dei servizi di assistenza estiva e dichiara la tua disponibilità di collaborare. Potrai farti riconoscere questa esperienza di lavoro nel tuo diploma supplement, dimostrando così tutto lo spettro delle tue esperienze.

  • Come funziona?

Chiedi all’ente portatore del servizio, presso il quale sarai attivo/a, di darti un attestato. Consegnalo assieme alla domanda di riconoscimento di esperienze lavorative e di inserimento nel “diploma supplement” presso la responsabile dell’ufficio tirocinio nel Consiglio di corso.

Così ci sarai anche tu: per te e per l’Alto Adige.