News

Schuler alla Settimana Verde di Berlino, sostenibilità in primo piano

L'assessore Schuler alla Settimana verde di Berlino, fiera internazionale dell'agricoltura. Incontri con i massimi rappresentanti della politica agricola europea, focus sulla sostenibilità.

L'assessore Schuler con la ministra austriaca all'agricoltura Elisabeth Köstinger (Foto: ASP)

In questi giorni l'assessore provinciale Arnold Schuler è a Berlino per partecipare alla tradizionale Settimana Verde, la fiera internazionale per l'agricoltura, l'alimentazione e l'orticoltura giunta alla sua 85esima edizione. A rappresentare l'Alto Adige sono presenti anche Bauernbund e IDM, rappresentate rispettivamente dal presidente Leo Tiefenthaler e dal direttore generale Erwin Hinteregger. "La tendenza va chiaramente verso una politica agricola "green" - spiega Schuler - strada che in Provincia di Bolzano seguiamo da decenni con la produzione integrata nella frutticoltura e i premi ambientali nell'agricoltura montana. L'agricoltura dovrà continuare a svilupparsi in modo sostenibile e le tendenze negli altri paesi europei fanno capire che in Alto Adige ci stiamo muovendo nella giusta direzione".

All'apertura della fiera gli interventi di quest'anno non si sono concentrati sulla produzione agricola tradizionale in sé, quanto su questioni come la tutela delle risorse e il cambiamento climatico, tema con cui anche l'agricoltura deve fare i conti. "L'agricoltura vuole essere parte della soluzione - sottolinea l'assessore altoatesino - in quanto proprio questo settore ha bisogno in primis di un clima stabile, di terreni sani e di una grande biodiversità. Ogni cambiamento porta con sé sfide, ma queste non devono gravare eccessivamente sugli agricoltori, pertanto sono necessarie soluzioni congiunte. Molti operatori del settore sono preoccupati per il proprio futuro e subiscono pressioni economiche. Bisogna sensibilizzare anche la società e i consumatori affinché siano disposti a spendere di più per prodotti di qualità". Durante la fiera, l'assessore Schuler ha discusso, tra gli altri, anche con la ministra bavarese Michaela Kaniber e la ministra austriaco Elisabeth Köstinger, degli aspetti principali della politica agricola nei rispettivi paesi.

mb

Galleria fotografica